Denti da latte: tutto quello che c’è da sapere | Studio Dentistico Lorello

Denti da latte: tutto quello che c’è da sapere

Denti da latte: tutto quello che c’è da sapere

Denti da latte: a che età compaiono e quando cadono? Quando crescono i denti permanenti?

Nella specie umana esistono due fasi della dentizione:

1- Eruzione dei denti da latte

2- Perdita dei denti da latte ed eruzione dei denti definitivi

Comparsa dei denti da latte

I primi denti da latte che spuntano


I primi denti che compariranno nella bocca del bambino sono gli incisivi centrali della mandibola, cioè inferiori, e questo avviene intorno ai sei mesi di vita.

In ogni caso, l’età di crescita è molto variabile: ci sono neonati che mettono gli incisivi centrali attorno ai 12 mesi, ed altri neonati che già nascono con essi.

In seguito agli incisivi centrali spunteranno i laterali, prima quelli superiori e poi quelli inferiori. Poi spunteranno i primi molari da latte, a sequenza i canini prima e i secondi molari poi.

Quanti sono i denti da latte

La dentizione da latte è chiamata DENTIZIONE DECIDUA ed è costituita da 20 denti divisa in due archi dentali che contano 10 denti ciascuno.

Ci sono:

  • 4 incisivi
  • 2 canini
  • 4 molaretti

per ogni arcata, la superiore o mascellare e la inferiore o mandibolare.

I denti degli adulti sono invece 32:

  • 4 incisivi
  • 2 canini
  • 4 premolari
  • 6 molari

L’uscita dei denti da latte da fastidio al bambino?

Ci sono alcuni segni, che la mamma può notare, che indicano la crescita dei dentini da latte. Le gengive possono apparire arrossate e rigonfie. Il bambino cerca di morsicare oggetti come tentativo di alleviare il dolore alle gengive premendole contro qualcosa. Spesso, l’arrivo dei denti porta con se piccoli disturbi come febbre, mancanza di appetito e soprattutto inquietudine e nervosismo.

A partire da i 6 anni i denti decidui cominciano a cadere ed essere sostituiti dai denti definitivi, o meglio PERMANENTI, fino ad arrivare a 16-18 anni di età in cui anche gli ottavi inferiori (denti del giudizio) potrebbero essere già spuntati.

Quando cadono i denti da latte

I primi denti da latte che cadonoImportante per una corretta crescita dei denti permanenti e per uno sviluppo osseo armonioso della bocca è controllare la perdita dei denti da latte.

I primi denti decidui a cadere, a 6-7 anni di vita sono gli incisivi centrali superiori ed inferiori.

A 6-8 anni sarà la volta degli incisivi laterali a cadere.

Tra i 9-12 anni si perderanno i canini inferiori e un anno dopo quelli superiori.

I primi molaretti si perderanno tra i 9-11 anni sia i superiori che gli inferiori, un anno dopo i primi molaretti si perderanno i secondi molaretti.

È bene curare i denti da latte?

Si, i denti da latte cariati vanno curati in quanto svolgono una serie di compiti fondamentali ed è importantissimo che arrivino sani alla loro naturale permuta.

Le funzioni dei denti decidui sono:L'igiene dei denti da latte

  • consentire una buona masticazione e quindi una buona alimentazione
  • permettere una corretta articolazione dei suoni e della parola
  • guidare l’eruzione dei denti permanenti
  • guidare la crescita scheletrica

Permuta dentaria e crescita dei denti definitivi

Il processo avviene in due fasi:

Composizione dell'arcata dei denti decidui1. Fase dai 6 agli 8 anni

Dietro ai denti da latte ancora presenti compare il primo molare definitivo.

La crescita del primo molare definitivo, il dente più importante della nostra bocca, va attentamente mantenuto, perché non tutti sanno che essa avviene prima che inizi la perdita dei denti decidui.

Dopo la crescita del primo molare, cominciano a muoversi gli incisivi da latte e a erompere contemporaneamente gli incisivi definitivi, appena dietro ai decidui, in direzione linguale. La lingua poi sposterà i denti definitivi verso l’esterno: questa pressione porterà alla perdita dei decidui.

 

2. Fase dai 10 ai 13 anni di età

In questa fase cominciano a cadere i molaretti sostituiti dai premolari ed i canini da latte a loro volta rimpiazzati dai canini definitivi

Denti da latte che non cadono: cosa fare se a 6 anni non c’è ancora nessun dente permanente?

L’eruzione dei denti da latte dipende da molti fattori, anche ereditari, per cui ogni bambino ha i suoi tempi. Non bisogna dunque preoccuparsi se un bambino perde il suo primo dentino a 5 anni, mentre un altro a 7 anni.

È comunque buona norma sottoporre il bambino già dai primi anni di età a una visita di controllo dal dentista.

A partire dal sesto anno di età, se necessario, con un semplice esame radiografico è possibile vedere la presenza di tutti i denti permanenti, le cui agenesie (mancanze) sono più frequenti di quanto non si pensi.