IMPOTENZA E PARODONTITE | Studio Dentistico Lorello Padova

Disfunzione erettile e parodontite

Nuovi studi confermano una correlazione tra la disfunzione erettile e la malattia parodontale

Soffri di problemi di erezione? Solitamente la soluzione al problema la si affronta assieme ad un andrologo, ma anche il dentista potrebbe essere d'aiuto. Come? Recenti studi hanno correlato la disfunzione erettile alle patologie dentali di parodontite e piorrea, sembra strano ma quindi uno studio dentistico potrebbe dare un contributo per problemi di impotenza ed erezioni. Scopri di più leggendo l'articolo del Dentista Lorello di Padova.

panettone natale

La ricerca della Jinon University

La crescente preoccupazione per una associazione tra disfunzione erettile e malattia parodontale ha spinto a produrre più ricerche sull’argomento negli ultimi anni.

Una nuova rivalutazione sistematica ed una nuova analisi della Jinon University hanno rilevato nuove prove della correlazione tra le due. I risultati mostrano che gli uomini con una malattia parodontale sono quasi tre volte più a rischio di incorrere in una disfunzione erettile.

I ricercatori hanno condotto valutazioni di qualità della funzione erettile ed analisi sensoriali dei 5 studi case-control che rispondevano ai criteri di ammissibilità. Questi studi includevano dati su oltre 200.000 partecipanti.

I risultati suggeriscono che la malattia parodontale dovrebbe essere inclusa tra i fattori di rischio di una disfunzione erettile. Secondo l’organizzazione mondiale, la malattia parodontale grave si trova all’undicesimo posto fra le maggiori malattie globali prevalenti nell’anno 2016.

Tutti e due parodontite e disfunzione erettile sono in relazione con la CRP PROTEINA C REATTIVA, che è una sostanza prodotta dal fegato in risposta ad un’infezione nel corpo.

La patologia passa per i vasi sanguigni

dolci natalizi

Un alto livello di CRP nel sangue è un marcatore di una condizione infiammatoria, incluse le infiammazioni delle arterie associate con malattia del cuore.

Gli scienziati credono che la disfunzione erettile e la parodontite siano collegate in quanto lo stesso tipo di infiammazione potrebbe benissimo iniziare in piccoli vasi sanguigni sia della bocca che dell’area del pene prima di raggiungere arterie più grandi e di importanza vitale.

proteina C

Lo studio dell'Università di Granada

Uno studio precedente dell’università di Granada in Spagna, pubblicato l’anno scorso nel Journal of Clinical Periodontology, ha dimostrato quanto tutto ciò possa essere serio per la salute generale del nostro corpo.

lavarsi i denti
 

In questo studio, il livello della proteina C reattiva (CRP) era molto più alto in uomini con parodontite e disfunzione erettile rispetto a uomini senza questi problemi di salute.

Inoltre uomini con parodontite cronica hanno e avevano il doppio delle probabilità di soffrire di impotenza rispetto agli uomini che avevano in salute denti e gengive, suggerendo così che il trattamento della malattia parodontale per ridurre l’infiammazione delle gengive può migliorare la funzione erettile.

Lo studio titolato “prove aggiornate dell’associazione malattia parodontale-disfunzione erettile” è stato pubblicato nel Gennaio 2019 (cioè ora) nel “Journal of Sexual Medicine”.